VITAMINA d- medicinenaturali_org - www.medicinenaturali.org

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

VITAMINA d- medicinenaturali_org

Inserzioni pubblicitarie
Modulo d'ordine









 contrassegno
 anticipato (bonifico)
 ricarica poste pay

Per molto tempo la vitamina D è stata associata soltanto alla fissazione del calcio nelle ossa, ma studi recenti dimostrano che è coinvolta in svariate funzioni dell’organismo e nella prevenzione di un gran numero di patologie. La vitamina D lavora in sinergia con altri fattori, come il magnesio.

1) Influenza: una ricerca pubblicata sul Cambridge Journal mette in relazione la carenza di vitamina D nei bambini con la predisposizione con le malattie respiratorie, mentre livelli adeguati di vitamina D ne riducono l’incidenza.
2) Debolezza muscolare
3) Psoriasi: un articolo pubblicato su UK PubMed segnala che analoghi sintetici della vitamina D si sono rivelati utili nel trattamento della psoriasi
4) Malattie renali croniche: i pazienti con forme avanzate di nefropatie croniche non sono in grado di produrre la forma attiva della vitamina D e, pertanto, necessitano di un’integrazione per sostenere il metabolismo del calcio e regolare i livelli di ormone paratiroideo.
5) Diabete: uno studio finlandese comparso su Lancet ha seguito per 31 anni 10366 bambini a cui era stata somministrata fin dai primi giorni di vita una supplementazione di vitamina D. Si è concluso che il rischio di diabete di tipo I era ridotto dell’80%
6) Asma: una ricerca condotta in Giappone dimostra che gli attacchi d’asma nei bambini in età scolare sono sensibilmente ridotti dall’integrazione con vitamina D
7) Malattia parodontale: la vitamina D aumenta la produzione di defensine e catelicidine, sostanze attive sull’infiammazione e sui batteri del cavo orale
8) Malattie cardiovascolari: uno studio dell’Università di Harvard ha dimostrato che donne con bassi livelli di vitamina D hanno un rischio maggiore di sviluppare un’ipertensione arteriosa
9) Schizofrenia e depressione: un adeguato apporto di vitamina D durante la gravidanza e la prima infanzia è necessario per lo sviluppo del cervello e delle sue funzioni.
10) Cancro: una ricerca della Georgetown University ha messo in luce una relazione tra un elevato apporto di vitamina D e una diminuzione del rischio di tumore al seno. I risultati presentati alla American Association for Cancer Research dimostrano una diminuzione del 75 % della crescita del tumore in generale e del 50% nella popolazione già colpita dalla malattia. Di particolare interesse è il dato che la vitamina D sembrerebbe in grado di controllare lo sviluppo e la crescita in particolare delle forme estrogeno-dipendenti.
11)
aiuta il DIMAGRIMENTO, favorisce il SONNO,

Manifestazioni di carenza, in forme gravi si può arrivare a:
debolezza muscolare: dolori a livello del tratto dorso-lombare della colonna vertebrale, della cintura pelvica e delle cosce, andatura insicura.
rachitismo: compare nei bambini tra i 4 e i 24 mesi di età e consiste in un'inadeguata mineralizzazione dell`osso in crescita con deformazioni dello scheletro.


La vitamina D è fondamentale per la salute dello scheletro e, indirettamente, per l`integrità dei tessuti. Ha un ruolo importante nella prevenzione di osteoporosi e supporta le funzioni del sistema immunitario.
La vitamina D può restare in circolo o immagazzinata nei tessuti fino a quando l`organismo ne ha bisogno, quindi i reni convertono la vitamina in forma ormonale, ad esempio calcitriolo. Il calcitriolo, insieme agli ormoni prodotti dalla paratiroide, stimola l`assorbimento del calcio e del fosforo a livello intestinale e , successivamente, il prelievo da parte dell`intestino per il fissaggio nelle ossa, favorendo la mineralizzazione della matrice ossea.
L`uso diffuso di alte protezioni solari ed il consumo di cibi raffinati hanno causato un notevole aumento del numero di individui carenti di vitamina D. Per questo motivo è consigliato, oltre che prestare attenzione alla propria alimentazione, assumere degli integratori che garantiscano una copertura del fabbisogno giornaliero.


Risulta quindi fondamentale avere adeguati livelli di vitamina D, grazie all’esposizione al sole o all’integrazione alimentare.


Vitamina D in compresse


Consiglio d`uso:

Assumere 1-2 compresse al giorno, 1 compressa consente di apportare 5 mcg di Vitamina D pari al 100% di RDA. Ciclo: minimo una confezione poi passare al mantenimento ( Per mantenere i benefici prendere 2-3 compresse la settimana).

Ingredienti:

Stabilizzanti:calcio fosfato bibasico, cellulosa microcristallina, carbossimetilcellulosa reticolata, silice, magnesio stearato. Colecalciferolo (vitamina D).
Precauzioni: .

Non eccedere le dosi giornaliere raccomandate, gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata e di uno stile di vita sano. I prodotti devono essere tenuti fuori dalla portata dei bambini. Non somministrare ai bambini sotto i 3 anni di età. Consultare il proprio medico o naturopata prima dell'assunzione.

Confezione:
60 compresse da 250 mg, la confezione bvasta per circa 2 mesi.

Costo cd € 9,00 (iva inclusa).

Pacchetto 2 confezioni € 18,00 + € 9,00 spedizione = € 27,00

 
Copyright 2016. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu