www.medicinenaturali.org\cuori gemelli - www.medicinenaturali.org

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

www.medicinenaturali.org\cuori gemelli

Meditazione
Master Choa Kok Sui_fondatore Pranich healing
chakra della corona 7°
chakra_cuore 4° chakra

Tecnica d'illuminazione o Meditazione sui Cuori Gemelli

La tecnica di Illuminazione o Meditazione sui Cuori Gemelli è una tecnica mirata al raggiungimento della coscienza cosmica o illuminazione. E, inoltre, una forma di servizio per il mondo, poiché il mondo viene armonizzato, in una certa misura, attraverso la benedizione di tutta laterra con amorevole gentilezza.

La Meditazione sui Cuori Gemelli è basata sul principio che alcuni dei chakra maggiori sono punti d'entrata o ingressi verso certi livelli o orizzonti di coscienza. Per raggiungere l'illuminazione o la coscienza cosmica, è necessario attivare sufficientemente il chakra della corona. I Cuori Gemelli si riferiscono al chakra cardiaco che è il centro del cuore emozionale e al chakra della corona che è il centro del cuore divino.Quando il chakra della corona è sufficientemente attivato, i suoi 12 petali interni si aprono e si girano verso l'alto come una coppa dorata, una corona dorata, un fiore dorato o un loto al fine di ricevere l'energia spirituale che è distribuita a tutte le parti del corpo. E anche simboleggiato come Sacro Graal.

La corona indossata dal re e dalle regine non è altro che una povera replica, o simbolo dell'indescrivibile e risplendente chakra della corona di una persona spiritualmente sviluppata.La corona dorata, che ruota molto velocemente, appare come una fiamma di luce brillante sulla cima della testa delle persone. E simboleggiata dalla Mitra indossata dal Papa, dai Cardinali e dai Vescovi.Quando il chakra della corona è molto attivato, viene prodotto un alone attorno alla testa. Ecco perché i Santi delle differenti religioni hanno un alone attorno alla testa. Poiché esistono differenti gradi di sviluppo spirituale, variano anche la misura e la luminosità dell'alone.

Qando una persona pratica la Meditazione sui Cuori Gemelli, divina fluisce giù verso i} praticante, riempiendolo di luce, di amore e potere divini.
Il praticante diviene un canale di questa energia divina.
Nello yoga Taoista questa energia divina è detta "Ki del Cielo".
Nella Cabbala è detta Pilastro di Luce, riferendosi a ciò che i chiaroveggenti vedono letteralmente come un pilastro di luce.
Gli yogi Indiani chiamano questo Pilastro di Luce, Ponte spirituale di Luce o "Antakarana".
I Cristiani lo chiamano "Discesa dello Spirito Santo", che è simbolegiato da un pilastro di luce con una colomba che discende dal cielo.
Nelle arti Cristiane, ciò è raffigurato nelle rappresentazioni di Gesù o dei santi, con un pilastro di luce bianca c una colomba bianca che discende sulla testa. Questo è il simbolo della discesa del l'eneria divina. Gli aspiranti spirituali, che hanno praticato questa meditazione abbastanza a lungo, possono sperimentare la sensazione di essere avvolti da luce sfolgorante a volte accecante o di aver sentito la propria testa piena di luce abbagliante.

Questa è un'esperienza Comune ta gli Yogi avanzati ed i Santi di tutte: le religioni. Se studiate le Sacre Scritture delle varie religioni, noterete la somiglianza fra le differenti esperienze.
Il chakra della corona può essere sufficientemente attivato, quando il chakra cardiaco è, per primo, sufficientemente attivato. Il chakra cardiaco è una riproduzione del chakra della corona.

Quando guardate il chakra cardiaco, noterete che assomiglianza al chakra Interno della corona.Il chakra della corona è il centro dell'illuminazione e dell'amore divino o unione con il Tutto. Il chakra cardiaco è il centro delle emozioni superiori. E' il centro della compassione, della gioia, dell'affetto, della considerazione, della misericordia e di altre emozioni raffinate. E solo sviluppando le emozioni superiori c raffinate che si può sperimentare l'amore divino. Spiegare cos'è l'amore divino e l'illuminazione ad una persona ordinaria è come cercare di spiegare cos'è il colore ad un cieco.

Esistono molti modi per attivare il chakra cardiaco cd il chakra della corona. Potete usare movimenti fisici o l'hatha yoga, le tecniche di respirazione dello voga, i mantra o le parole di potere e le tecniche di visualizzazione.
Tutte queste tecniche sono efficaci ma non sono abbastanza rapide. Uno dei modi più efficaci e rapidi per attivare questi chakra è quello di praticare la Meditazione sulla Gentilezza Amorevole o di benedire tutta la Terra con la gentilezza amorevole.Usando i chakra: cardiaco e della corona, nella benedizione alla Terra con gentilezza amorevole, essi divengono canali di energie spirituali, attivandosi.
Quando benedite la Terra con la gentilezza amorevole, attuate una forma di servizio per il mondo. Benedicendo la Terra con gentilezza amorevole venite, a vostra volta, benedetti molte volte.

E' benedicendo che si è benedetti. E dando che si riceve.
Questa è la legge!

Una persona con il chakra della corona sufficientemente attivato, non raggiunge necessariamente l'illuminazione perché deve ancora imparare come utilizzare il suo chakra della corona attivato. E come avere un computer sofisticato ma non sapere come usarlo. Una volta che il chakra della corona è stato sufficientemente attivato, dovete meditare sulla luce, sul mantra Om o Amen, e sugli intervalli tra Om o Amen. Dovreste concentrarvi intensamente non solo sul mantra Om o Amen, ma specialmente sugli intervalli tra i due Om o Amen.
E' concentrandosi sulla luce e sull'intervallo (sul momento di calma o silenzio) tra i due Om o Amen che si raggiunge l'Illuminazione o samadhi!Nello voga, esiste un detto comune: "Se l'acqua è turbolenta, è difficile vedere cosa c'è sotto".

Se l'acqua è calma si può vedere facilmente Cosa c'è sotto di essa; allo stesso modo, quando la mente e le emozioni sono caotiche, l'autorealizzazione non è possibile. Quando la mente e le emozioni sono calme, comunque, è possibile raggiungere ciò che gli yogi Indiani chiamano autorealizzazione o ciò che è noto nel Buddismo come "divenire consci della propria vera natura o "illuminazione" nella religione Cristiana.

Le persone al di sotto dei 18 anni non dovrebbero praticare la meditazione sui Cuori gemelli, poiché i loro corpi non sono ancora in grado di sopportare troppe energie sottili e praticandola ugualmente, a lungo andare, potrebbe persino portare alla paralisi.

Ci sono però alcune eccezioni di anime molto evolute, incarnate ed i cui corpi sono già attivati dallo stato adolescenziale. nemmeno le persone con malattie cardiache, ipertensione o glaucoma dovrebbero praticare la meditazione.

 
Copyright 2016. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu