test_intolleranze_alimentari_ medicinenaturali_org - www.medicinenaturali.org

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

test_intolleranze_alimentari_ medicinenaturali_org

"Intolleranze? Allergie? O semplice malassorbimento intestinale?
Usa i Muscoli, come Ambasciatori degli organi e delle emozioni



a cura di Cristian Sinisi (Kinesiologo Specializzato) www.cristiansinisi.it
La Kinesiologia applicata, è una tecnica nata in America, grazie al Dr. George Goodheart, un chiropratico, che sviluppò negli anni sessanta una tecnica di verifica e correzione del tono di vari muscoli. Per fare ciò utilizzava la stimolazione di riflessi (neuro linfatici, neuro vascolari ecc). Il Dr. John Thie rimase affascinato da tali risultati, e nel 1970, scrisse il libro "Touch for Health" (tocco per la salute), che venne poi tradotto in 12 lingue e vendette milioni di copie.
La Kinesiologia, basa le proprie procedure, su alcuni concetti fondamentali:
1° Teoria del Triangolo della Salute
2° Teoria della Connessione Muscolo Organo Meridiano
3° Tecnica Sandwich.

1° Concetto della KINESIOLOGIA: “il Triangolo della Salute”

L’individuo è l’integrazione di aspetti fisici – biochimici ed emozionali in armonia tra loro, proprio come un triangolo equilatero. La SALUTE, che è definita dall’OMS, come lo stato di benessere e armonia psicofisica, sociale e corporea. Quando qualcosa perturba anche solo uno dei lati di tale triangolo, sia per esempio un'emozione stressante, la forma regolare viene meno, e gli altri lati non possono fare altro che adeguarsi. Più tempestiva è la riequilibrazione e meno il Sistema si intossicherà.

2° Concetto: “La Connessione Muscolo Organo Meridiano”

lo stato (tonico), di un muscolo specifico è in relazione con la funzionalità di un organo econ lo scorrere dell'energia in un meridiano. Tale interconnessione a triangolo è reciproca e già ampiamente verificata sperimentalmente.
Noi Kinesiologi arriviamo ad affermare che i Muscoli non sono solo tessuti, ma sono un vero e proprio apparato.

3° Concetto è: la procedura a “Sandwich”
La kinesiologia prevede:
1° un test iniziale del muscolo evidenziando gli eventuali stress;
2° correzioni;
3° la ripetizione dei test iniziali dimostrando i risultati ottenuti.
Il bello della kinesiologia è che si può interagire con il sistema corpo e indagare ogni tipo di stress e disagio.
Oggi vi parlo di  “INTESTINO, Intolleranze e Allergie” andremo a conoscere come migliorare la fisiologia intestinale attraverso semplici rimedi, alimenti e tecniche di riequilibrio energetico sempre vedendo il corpo con una visione  Olistica

Kinesiologia e Intestino
Le cellule dell'intestino producono il 95% della serotonina. In caso di infiammazione della mucosa intestinale si attiva un enzima che distrugge la serotonina. Se tale infiammazione è cronica si può venire a creare un deficit di serotonina a livello cerebrale, con conseguenze patologiche quali la depressione e la fibromialgia. Le statistiche confermano che di solito chi soffre di colon irritabile o disordini intestinali ha un equilibrio psichico piuttosto fragile e spesso i pazienti colpiti da fibromialgia hanno anche problemi intestinali.

Dal punto di vista emozionale (in Medicina Tradizionale Cinese), il meridiano dell’intestino crasso, gestisce:

 apatia
 rimpianti
 disperazione
 liberazione
 autostima
 tristezza
 lamentele
Quindi un lavoro di defusione delle emozioni bloccate, sarà utile per eliminare il problema.

Dal punto di vista biochimico, l'indagine sulla presenza di intolleranze alimentari è un passo fondamentale da compiere in caso di problemi intestinali (sindrome del colon irritabile, flatulenza, gonfiore irregolarità, coliti...etc). Molti malesseri tra i più disparati e che decrementano notevolmente la qualità della vita, sono causati semplicemente da intolleranze alimentari non diagnosticate. Come kinesiologo, ovviamente sono portato a considerare un valido supplemento il test kinesiologico per indagare su quali alimenti comportano disequilibrio energetico.
Se tuttavia si è troppo prevenuti nei confronti dei metodi bionaturali sarebbe buona cosa,  fare dei periodi di minimo un mese in cui, in accordo con il proprio medico, si elimina rigorosamente un determinato alimento sospetto (spesso latte e derivati, glutine, caffè e lieviti),  per vedere come risponde l'intestino.


Dove? – Quando ricevere un test kinesiologico?
È possibile ricevere test kinesiologici presso “CAAP VIALE MONTEGRAPPA4– Pavia.”


Potete approfondire le informazioni sulla kinesiologia sul libro: La Salute Multidimensionale, reperibile dal mio sito www.cristiansinisi.it, o contattare: www.scuolacaap.com – Tel 0382.422024 – Viale Montegrappa 4-Pavia -  

 
Copyright 2016. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu